V.I.Pens
Nicky Wells
  
Ilenia Trifiletti
  
Ester Struzzola
  
Lara Luppi
  
Antonella Aprea

Donne immense: Sofia la grande

Donne immense: Sofia la grande

Sofia rappresenta nella storia antica quello che oggi ancora non e’ cambiato in molte culture sparse per il mondo: la violenza sulla donna per sottometterla.

SOFIA e’ rimasta coerente perché lei ancora oggi e’ simbolo di fede… di amore… di maternità… di fedeltà… saggezza… dolore assoluto e martirio.

Era una illustre matrona sposata a un senatore. Ebbe tre figlie che portavano nomi di tre virtu’ teologali.

Muore il marito e il destino si accanisce su di lei.

Era buona e decise di aiutare i poveri.

Fece proselitismo perché era cristiana.

Insegno’ alle donne la giusta castità sessuale per non cedere sempre ai bisogni dei mariti come obbligo. Le donne presero coscienza del rispetto per se stesse… ma questo costo’ caro a Sofia. Denunciarono all imperatore Adriano tutto cio’ che lei diceva alle mogli che si rifiutavano ai mariti… e di conseguenza le  impressero un marchio sulla fronte come simbolo di infamia. Ma il dolore più atroce che nessuna madre dovrebbe provare fu assistere alla decapitazione delle tre figlie, una dopo l altra.

Tutto questo perché era una donna che aveva capito il rispetto per se stessa e lo tramandava.

Le restituiscono i corpi delle figlie che lei seppellisce a Roma in via aurelia. Rimane a piangere sulla tomba per tre giorni e muore li… di dolore.

Lei E’ Santa Sofia a cui sono dedicate molte chiese in Italia e all’ estero. Nel calendario e’ festeggiata a settembre ed e’ simbolicamente protettrice dell’ intelletto.

Sofia ha pagato il bisogno di realizzare i propri sogni, ma la cultura maschilista ha sempre tarpato le ali in ogni epoca… accade anche oggi.

 

_MariaTeresa_

 

Fonti: https://it.wikipedia.org/wiki/Santa_Sofia_(Roma)
Condividi
No Comments

Post A Comment